Recensioni

Cosa dicono di me…

“Suggestiva e intrigante narrazione dell’unificazione nazionale, ricorrendo anche a temi, umori e personaggi dell’Orlando furioso. Le pagine scorrono piacevolmente nella lettura e quando si riprende fiato ci si accorge che si sta viaggiando nel tempo e nello spazio.”

Antonio Tavernise

impiegato

“La costante sintonia umorale col poema di Ariosto affascina e avvince il lettore, e così la narrazione non risulta appesantita dalla rigorosa ed erudita ricerca storica, che pure si evince dalla lettura.”

Stefano Ratiglia

avvocato

“Trame, stragi, poteri occulti, mafia, verità ufficiali: ma allora non è cambiato nulla in tutti questi anni? Tu leggi e ti diverti oppure ti emozioni, ma non puoi fare a meno di chiederti se cambierà mai il destino che sembra attanagliarci da allora, se riusciremo mai in Italia ad applicare, non dico la Costituzione del ’48, ma almeno i principi della Rivoluzione francese.”

Michele Aversa

impiegato

Share This